Torna anche quest’anno il Festival del Fundraising!

 

 

Si avvicina il Festival del Fundraising, un momento di apprendimento, scambio di idee e conoscenze, contatto tra realtà diverse. Giunto alla sua ottava edizione, quest’anno vedrà coinvolti ancora più professionisti del settore a livello internazionale con un programma ricco di interventi dove verranno condivise esperienze reali, ricerche, strumenti innovativi, sempre a favore della crescita del non profit e della solidarietà.

Anche noi saremo presenti grazie al workshop

“Trasformare il fundraising attraverso il neuromarketing –
l’importante è il “perché” non il cosa: dal contatto casuale al coinvolgimento reale dei donatori”.

 

Tenuto da

Gianandrea Abbate, Emotional Marketing

Francesco Quistelli, Atlantis Company

 

07 MAGGIO, 8.30 – 12.00

Il mondo del fundraising è in costante evoluzione, crisi economica, relazioni con i media, concorrenza, competenze tecniche sempre più specifiche spingono il settore ad affrontare quotidianamente nuove sfide per poter garantire le indispensabili risorse economiche e materiali alle associazioni non profit e alle loro cause sociali. Questo workshop è un viaggio appassionante attraverso il neuromarketing “in concreto”, le case history di comunicazione più interessanti e di successo dal mondo profit e non profit, le tecniche tradizionali viste da un nuova angolatura. Per passare dal “pushing” al “pulling”, dal contatto casuale alla relazione stabile, per comprendere come non “reclutare” più i donatori, ma coinvolgerli. Come farli sentire non solo uno dei tanti, ma parte attiva del cambiamento, della giusta battaglia, della soluzione. Il fundraising è sempre al servizio della causa e il marketing nonprofit ha uno scopo unico e speciale da assolvere: mettere in circolo energia positiva, irradiare speranza, con il cervello e con il cuore. Attraverso esempi concreti, Gianandrea Abbate e Francesco Quistelli ci dimostrano che è sempre il “perché” il vero motore che continua a cambiare il mondo, a guidare ed emozionare i donatori, e tutti noi.

 

Per scoprire il programma completo del Festival www.festivaldelfundraising.it/319-Programma/

 

Altri articoli