Le Imprese e il Nonprofit insieme sul palco. In scena WIN WIN

 

Stiamo assistendo a un importante cambiamento culturale a livello globale che coinvolge sia il mondo profit sia il mondo nonprofit e quindi quello delle istituzioni.

Ognuno di questi mondi ha bisogno di rivedere profondamente strategie, posizionamenti, modi di stare e di rapportarsi con un mercato cambiato, nuovo. Mercati sempre più attenti e connessi, crisi economiche, fonti pubbliche indebolite sono solo alcuni dei fenomeni coinvolti e determinanti nel cambiamento.

 

Analizzare le motivazioni di questo profondo cambiamento culturale richiede altri articoli e altro spazio. Oggi mi interessa  sottolineare come questa nuova realtà porti a una convergenza sui valori sociali: attenzione all’ambiente e al territorio, sostenibilità, futuro dei giovani e molto altro.

 

E da questa convergenza profit – nonprofit sta uscendo un nuovo cartellone con spettacoli scritti e pensati per stare insieme su uno stesso palco.

 

Una visione nuova, una partecipazione che supera addirittura il gioco di squadra (in cui ciascuno aveva comunque un proprio ruolo preciso e specifico).

Un fare insieme, coinvolgendo e ispirando la ”persona”: persona che è una, che lavora nel profit, nel no profit, che dona, che è volontaria, che agisce su un mondo che è UNO.

 

Questa collaborazione tra profit e nonprofit prevede un lavoro insieme, calato nel quotidiano, nel reale, nuove partnership che creano circoli virtuosi in cui ciascuno è responsabile e protagonista del risultato. Una volta, quando ancora parlavamo in americano, questa si sarebbe chiamata “un’ottica win win”.

 

Scopri il Corporate Philanthropy Lab di Atlantis

 

a cura di Elena Lippi

#energiaallasolidarietà

 

 

Altri articoli