5 ANNI PER DARE ENERGIA ALLA SOLIDARIETA’

Atlantis Company festeggia 5 anni di attività al fianco delle organizzazioni non profit più coraggiose e innovative.
Principali novità di quest’anno il lancio di “Good Moon” la casa di produzione dedicata al Terzo Settore, il potenziamento dei servizi digital con il progetto pilota di digital donor care, l’avvio della sesta edizione di Reinventing con l’ampliamento anche al campo delle risorse umane.

 

Il 2020 si è aperto con un campanello di allarme, dal V Italy Giving Report di Vita, infatti, è emerso che, dopo tre anni di crescita, le donazioni degli italiani si sono cristallizzate, subendo addirittura un lieve calo. Un fenomeno acuito dal fatto che, in questo complesso momento storico segnato dalla fragilità della coesione sociale e dalla debolezza del welfare, il mondo della solidarietà non può certo permettersi di perdere energia, anche considerando il fatto che le emergenze sociali sono sempre più complesse e difficili da gestire e da comunicare.

Offrire soluzioni innovative per contribuire a far crescere il terzo settore e dare nuova energia al mondo non profit è stata la missione che sin dall’inizio ha guidato Atlantis in 5 anni di attività. Dal 2 febbraio 2015 ad oggi, abbiamo collaborato con oltre 55 organizzazioni, offrendo più di 30 servizi integrati, realizzato più di 110 progetti creativi grazie al brand Flowers Creative.

Siamo convinti che per dare nuova linfa vitale al Terzo Settore bisogna avere il coraggio di innovare, anche investendo nella formazione, al fine di poter contare su risorse sempre più specializzate. Per questo, la prossima edizione di Reinventing – in programma a Milano l’8 e il 9 ottobre alla Fondazione Stelline – sarà strutturata in modo da dedicare ampio spazio non soltanto ai tradizionali temi del fundraising, della comunicazione sociale e della responsabilità sociale d’impresa, ma anche a quello delle risorse umane, che nel mondo delle organizzazioni non profit sta diventando sempre più strategico. L’edizione 2020 del grande evento dedicata all’innovazione nel mondo non profit quest’anno racchiuderà oltre 25 appuntamenti, finalizzati a condividere conoscenze e competenze, a creare networking e a mettere in circolo nuove idee e sinergie. Sono attesi oltre 300 partecipanti.

Crediamo, inoltre, che per uscire a testa alta dall’impasse del congelamento delle donazioni sia necessario trovare anche nuovi modi per comunicare e sfruttare al meglio le opportunità del mondo digitale. Per questo Atlantis ha scelto di puntare su due nuovi progetti:

LaDirect Page personalizzata il progetto di digital donor care che completa gli altri servizi di digital fundraising, quest’anno sempre più potenziati, di cui è stato lanciato il primo progetto pilota insieme a Mission Bambini.


“Good Moon” la casa di produzione dedicata al non profit che unisce le competenze di fundraising con quelle del montaggio video per realizzare spot solidali efficaci e di alta qualità.

tags:

Altri articoli