VOCE ALLA CSR – Intervista a Marita Spera

 

Marita Sperafoto-M.Spera_1
Head of Public Affairs and External Communication per l’Italia –
American Express

Responsabile dell’intera area delle relazioni pubbliche, della comunicazione esterna e delle relazioni istituzionali, Marita ha alle spalle una lunga esperienza nel settore delle pubbliche relazioni e della comunicazione in diverse realtà. Prima di entrare in American Express ha ricoperto la carica di responsabile Comunicazione e PR di Huawei, società cinese di telecomunicazioni, dal 2006 al 2013. Ha vissuto alcuni anni in Cina e in precedenza ha lavorato per Hong Kong Trade Development Council, Haier Group e WPP Group. Ha studiato all’Università degli Studi di Napoli L’Orientale e alla Zhejiang University in Cina oltre che all’Institut National des Langues et Civilisations Orientales di Parigi. Parla cinque lingue.

 

 

  • Da dove nasce il tuo interesse per la CSR?

Il mio interesse per la CSR affonda le radici nella mia storia personale e professionale. Provengo da una famiglia che mi ha trasmesso l’importanza del valore delle iniziative di solidarietà, inclusione culturale e sociale ed ho sempre lavorato in aziende impegnate nel sostegno allo sviluppo e al benessere della comunità.

Ammiro molto le persone che lavorano all’interno di onlus, associazioni e organizzazioni che hanno come obiettivo quello di rendere più piacevole la vita degli altri e ritengo che aiutare chi è in difficoltà sia un dovere di ognuno di noi.

 

  • Quale iniziativa realizzata ti rende più orgogliosa?

Ho avuto la fortuna di lavorare a due diverse tipologie di iniziative e sono particolarmente legata a 2 progetti:

  1. il sostegno ad un’organizzazione per la costruzione di una Family House in grado di fornire a 360° sostegno e accoglienza alle famiglie di minori in difficoltà;
  2. il supporto ad organizzazioni no-profit per salvaguardare luoghi storici, restituendo ai cittadini le bellezze della loro città e permettendo alle generazioni future di poterne fruire.

 

  • Perché a un’azienda conviene investire in responsabilità sociale d’impresa e sostenibilità?

Ritengo che sia un dovere delle aziende rendere più vivibile il mondo in cui operano, sotto diversi punti di vista, creando un ambiente lavorativo inclusivo ed attento a problematiche sociali ed ambientali,  realizzando attività volte ad aumentare la consapevolezza e il coinvolgimento dei propri dipendenti su questi temi.

 

  • Quali obiettivi professionali ti stai dando adesso?

Il mio obiettivo in questo momento è valorizzare e promuovere il nostro Paese, la nostra cultura e le nostre capacità all’estero.

 

  • Il motto della tua vita

Il motto della mia vita è un proverbio cinese:
“Ogni grande viaggio inizia con un piccolo passo”.

 

 

Sei un CSR Manager? Vorresti dire la tua nel prossimo numero della nostra newsletter? Contattaci

Scopri di più sul Corporate Philanthropy Lab di Atlantis.

 

#energiaallasolidarietà #corporatephilanthropylab #voceallacsr

 

 

Altri articoli